خرید vpn خرید کریو خرید کریو دانلود فیلم خارجی دانلود آهنگ ایرانی دانلود فیلم خرید vpn دانلود فیلم خرید vpn خرید vpn خرید کریو Google
Donazione di Papa Francesco per i migranti in Bosnia Erzegovina
30
Set
2020

Donazione di Papa Francesco per i migranti in Bosnia Erzegovina

In occasione della giornata mondiale del migrante e del rifugiato, celebrata il 27 settembre, Papa Francesco ha deciso di inviare attraverso la Nunziatura Apostolica in Bosnia Erzegovina un segno concreto di sostegno ai migranti e ai loro accompagnatori.
La distribuzione degli aiuti è affidata alle organizzazioni umanitarie cattoliche presenti sul campo, ovvero Caritas Bosnia, Caritas Italiana, Ipsia Acli e il Centro Arcidiocesano di pastorale giovanile Giovanni Paolo II di Sarajevo.
“Questo gesto di Papa Francesco – commenta Mauro Montalbetti, presidente Ipsia – è per noi anche un segnale commovente  di riconoscimento del lavoro che gli operatori e i volontari di Ipsia in Bosnia, coordinati da Silvia Maraone, stanno svolgendo da tanti anni sulla tormentata rotta balcanica insieme alla Caritas italiana, ambrosiana  e bosniaca”.
“Nel 2019 – si legge in un comunicato della Nunziatura apostolica di Sarajevo – circa 30.000 migranti sono transitati per la Bosnia, divenuta tappa fondamentale della cosiddetta rotta balcanica, sempre più frequentata dai migranti che dall’oriente tentano di entrare nell’Unione europea”.
Con la donazione di Sua Santità verranno istituiti due servizi: accoglienza, animazione e supporto psicologico nei centri di transito di Ušivak (vicino a Sarajevo) e Sedra (vicino a Bihać), dove al momento sono ospitate numerose famiglie con bambini e minori non accompagnati. Il secondo servizio prevede la fornitura di indumenti, coperte, cibo e articoli sanitari, tra questi anche presidi anti-Covid.

Questo sito utilizza cookies necessari per la navigazione, nonché cookies anche di terze parti per finalità analitiche e di controllo della performance. Per l'informativa privacy e le modalità per gestire i cookies: CLICCA QUI.

Ultime notizie

Venerdì 30 aprile ore 18

Venerdì 30 aprile ore 18

Venerdì 30 aprile, abbiamo organizzato un evento online per raccontare la Somalia di oggi: le sue enormi sfide e i suoi problemi irrisolti, ma soprattutto la sua voglia di farcela...

Nuovi beneficiari per le borse di studio!

Nuovi beneficiari per le borse di studio!

Nonostante tutte le difficoltà del periodo, è attivo un nuovo biennio di attività per sostenere i beneficiari nei primi due anni della scuola superiore, per molti l'ostacolo maggiore del mondo...

Fra cosmesi e trasformazione alimentare

Fra cosmesi e trasformazione alimentare

Proseguiamo il percorso di conoscenza del progetto Coltivare il futuro in Kenya e del nostro partner locale raccontando di una seconda filiera sostenuta dall’iniziativa in corso, quella dell’Aloe secundiflora, 

Il pesce, la canna...e il peschereccio

Il pesce, la canna...e il peschereccio

“Quando i missionari giunsero, gli africani avevano la terra e i missionari la Bibbia. Essi ci dissero di pregare a occhi chiusi. Quando li aprimmo, loro avevano la terra e...

Migrazioni

Emergenza Bosnia - I nuovi interventi per i migranti di Lipa

Emergenza Bosnia - I nuovi interventi per i migranti di Lipa

Un intervento decisivo e un ottimo passo in avanti, che permetterà ai richiedenti asilo di affrontare un po’ meglio il gelo dell’inverno

BALKAN ROUTE: BOSNIA ERZEGOVINA, A UN PASSO DALLA CATASTROFE UMANITARIA

BALKAN ROUTE: BOSNIA ERZEGOVINA, A UN PASSO DALLA CATASTROFE UMANITARIA

In questo momento la situazione delle persone a Lipa è prioritaria e IPSIA ha deciso di prolungare e rilanciare la campagna di raccolta fondi

You will see…

You will see…

Dal blog di Silvia Maraone, un racconto di un viaggio davanti all’ennesimo bicchiere di tè bollente, di uno tra i troppi minori non accompagnati che da anni attraversano le frontiere della...

Donazione di Papa Francesco per i migranti in Bosnia Erzegovina

Donazione di Papa Francesco per i migranti in Bosnia Erzegovina

In occasione della giornata mondiale del migrante e del rifugiato Papa Francesco ha deciso di inviare un segno concreto di sostegno ai migranti