خرید vpn خرید کریو خرید کریو دانلود فیلم خارجی دانلود آهنگ ایرانی دانلود فیلم خرید vpn دانلود فیلم خرید vpn خرید vpn خرید کریو Google
La transizione ecologica nelle città africane
24
Mag
2021

La transizione ecologica nelle città africane

La sfida di Dakar tra la conclusione del progetto Ecopas e l’avvio di Dakar REVE

Il contesto africano conosce ormai da anni una crescente urbanizzazione: le popolazioni si spostano dalle campagne alle città, creando grandi agglomerati urbani in rapida espansione, con problematiche di fornitura di servizi e tutela degli habitat naturali. Il fenomeno è evidente anche nella capitale senegalese, Dakar, il cui agglomerato urbano si estende ormai oltre i confini comunali, interessando l’intera regione e arrivando – come attesta il piano di sviluppo urbano della capitale per il 2035 – alla limitrofa regione di Thiès, per una popolazione complessiva delle due aree che supera i 5 milioni di abitanti.

Nel contesto della banlieu di Dakar si è sviluppato negli ultimi tre anni  il progetto Ecopas, orientato a sperimentare un modello di ecologia partecipata per affrontare le sfide dell’urbanizzazione e del cambiamento climatico. Rafforzamento delle organizzazioni della società civile, tutela e rivalorizzazione della vegetazione presente sulla fascia costiera minacciata dall’espansione edilizia, sviluppo armonico di imprese verdi, erano gli assi su cui il progetto ha investito in un rapporto dialettico con le istituzioni locali.

Tale esperienza è stata capitalizzata in un Atlante delle sfide e delle opportunità della governance inclusiva delle risorse ambientali a Dakar, curato dall’Università di Torino e da Està, di cui è stata di recente pubblicata la versione estesa, comprensiva di studi sull’uso delle risorse idriche, del suolo, del patrimonio boschivo, dei sistemi alimentari, e delle tecnologie verdi. Fondamentale il ricorso alla geografia partecipativa come metodologia di produzione di dati cartografici e insieme leva di capacitazione degli attori per avviare processi di cambiamento nel territorio che abitano.

L’esperienza di Ecopas viene ora capitalizzata attraverso un nuovo progetto che vede protagoniste le città di Milano e Dakar – già unite da uno storico gemellaggio e impegnate sul fronte comune delle reti del Milan Urban Food Policy Pact e di C40 – con la collaborazione tecnica di IPSIA. Approvato dalla Cooperazione Italiana all’interno del Bando per gli Enti locali 2020, il progetto Dakar Régénération Verte (Dakar REVE – Dakar sogna) sarà formalmente avviato il prossimo luglio.

Il tema ambientale è al centro anche di questa iniziativa, che coinvolge numerosi attori delle comunità locali di Milano e di Dakar per sviluppare un lavoro organico sui temi della gestione dei rifiuti, della sostenibilità dei servizi municipali, del sostegno alla green economy. Una nuova sfida – che descriveremo in maniera più dettagliata nei prossimi mesi – che consolida l’impegno di IPSIA nel settore ambientale, tema centrale per il futuro del pianeta e dei giovani.

Questo sito utilizza cookies necessari per la navigazione, nonché cookies anche di terze parti per finalità analitiche e di controllo della performance. Per l'informativa privacy e le modalità per gestire i cookies: CLICCA QUI.

Ultime notizie

"Chiusi dentro” - Giovedì 30 maggio alle Acli Milanesi

"Chiusi dentro” - Giovedì 30 maggio alle Acli Milanesi

Chiusi Dentro racconta la vita e la storia di queste realtà di questi campi in un dossier curato alla rete RiVolti ai Balcani,

Dal chicco alla tazzina

Dal chicco alla tazzina

Vi siete mai chiesti come il semplice chicco di caffè si trasforma nella bevanda che gustate ogni mattina? I chicchi attraverso la tostatura si trasformano nel caffè aromatico e corposo...

Di primavera, di viaggi e di Balcani

Di primavera, di viaggi e di Balcani

Sembra che qui in Bosnia ci siamo finalmente lasciati alle spalle il freddo inverno. Non si può esserne del tutto certi, dato che il meteo cambia ogni settimana, e si...

Un caffè più dolce

Un caffè più dolce

Hai mai pensato che le api potrebbero influenzare positivamente la qualità del caffè? A prima vista, potrebbe sembrare sorprendente collegare le api a un caffè di alta qualità

Migrazioni

Trieste è bella di notte - Milano 23 maggio ore 19.00

Trieste è bella di notte - Milano 23 maggio ore 19.00

IPSIA insieme a Caritas Ambrosiana e Farsi Prossimo, in collaborazione con Naga e Zalab, è lieta di invitarvi alla proiezione del film "Trieste è bella di notte"

Benvenuto marzo

Benvenuto marzo

Dopo aver affrontato il freddo inverno bosniaco, ci stiamo avvicinando alla primavera: la neve poco alla volta si scioglie, compaiono i primi fiorellini, le giornate si allungano e il cielo...

TRC Borici a Bihac: da ex studentato a campo di accoglienza per i migranti

TRC Borici a Bihac: da ex studentato a campo di accoglienza per i migranti

Attualmente in Bosnia sono attivi quattro campi per l’accoglienza dei migranti in transito lungo la rotta balcanica due a Sarajevo e due a Bihac

Il TRC di Lipa a un anno dalla nuova apertura

Il TRC di Lipa a un anno dalla nuova apertura

Da più di 5 mesi Anita, Irene, Fatima e Daniele (volontari in Servizio Civile in Bosnia Erzegovina) hanno iniziato il loro servizio al TRC di Lipa, una loro testimonianza