خرید vpn خرید کریو خرید کریو دانلود فیلم خارجی دانلود آهنگ ایرانی دانلود فیلم خرید vpn دانلود فیلم خرید vpn خرید vpn خرید کریو Google
Un’estate bosniaca
04
Nov
2022

Un’estate bosniaca

In collegamento dalla Bosnia Erzegovina, Anita, Daniele, Fatima e Irene! Siamo i nuovi volontari del servizio civile che passeranno un anno a Bihać, città nel nord-ovest del Paese, lavorando nel campo di transito per migranti di Lipa.
 
Il nostro anno di servizio civile è iniziato lo scorso luglio con una settimana di ritardo perché, poco dopo il nostro arrivo, metà del gruppo ha scoperto di avere il Covid; dopo sette lunghissimi giorni in cui abbiamo esaurito tutti i contenuti di Netflix, imparato canzoni in napoletano, spostato quintali di pellet in vista dell’inverno e ammirato tramonti dal balcone con vista fiume, abbiamo iniziato ad esplorare la città di Bihac e scoprirne la storia; e soprattutto, abbiamo finalmente conosciuto lo staff di IPSIA. Da quel momento in poi, siamo stati travolti da un vortice di persone, luoghi ed emozioni.

La casa IPSIA nei mesi estivi si è trasformata in un ostello, accogliendo oltre a noi quattro una dozzina di volontari da tutt’Italia. Stiamo parlando dei ragazzi del progetto di volontariato internazionale di IPSIA, Terre e Libertà, e i ragazzi dei Cantieri della Solidarietà di Caritas Ambrosiana, con cui abbiamo condiviso gite, cene, serate di chiacchiere e giochi da tavolo, momenti intensi al campo e di svago a Bihać.

Protagonista indiscussa di questi mesi è stata la Una, il bellissimo fiume che attraversa Bihać: le sue acque gelide ci hanno accolto tra tuffi, idromassaggi nelle cascate e angoli silenziosi immersi nel verde, diventando il luogo prediletto dove staccare dopo il lavoro. A tutto questo aggiungete gite per il cantone, cene al Jolly fatte di birra e ćevapi, rientri a casa sotto la pioggia inaspettata e visite di amici: ecco a voi la nostra estate bosniaca!

Parallelamente a tutte queste attività, abbiamo iniziato a lavorare nel campo per migranti in transito di Lipa. Sin dal primo momento in cui siamo entrati, ci siamo resi conto dell’assurdità di questo posto: un labirinto di strade asfaltate e container che sembra perennemente una fotografia in bianco e nero. Unica eccezione: il Social Café, il luogo dove IPSIA svolge le sue attività ricreative per gli ospiti del campo. Giorno dopo giorno abbiamo iniziato a conoscere i ragazzi, le loro storie e i loro trascorsi, le dinamiche che si manifestano nel campo. Con lunghe chiacchierate, di fronte a una scacchiera o una semplice tazza di tè caldo fumante ad alto contenuto glicemico, abbiamo ascoltato i loro racconti, sempre carichi di emozioni e sempre difficili poi da digerire.

In questi mesi abbiamo iniziato a conoscere meglio il contesto locale: abbiamo iniziato un corso di bosniaco e ormai conosciamo a memoria tutte le canzoni della ex Jugo. Recentemente, sono comparsi in tutti gli angoli della città cartelloni elettorali con i candidati per le prossime elezioni del 2 ottobre. Esponenti politici dei vari partiti si sfideranno per ottenere un seggio in Parlamento e occupare il palazzo della Presidenza di Sarajevo. Bihać non è rimasta estranea alla campagna elettorale e la città è stata visitata da tutti i principali esponenti dei partiti. L’ultimo fine settimana abbiamo avuto l’occasione di assistere al nostro primo comizio elettorale bosniaco e grazie al corso di bosniaco abbiamo capito ben tre parole, benvenuti, buonasera e grazie!

Questo sito utilizza cookies necessari per la navigazione, nonché cookies anche di terze parti per finalità analitiche e di controllo della performance. Per l'informativa privacy e le modalità per gestire i cookies: CLICCA QUI.

Ultime notizie

IPSIA SI RINNOVA! Assemblea soci 2022 con tante novità

IPSIA SI RINNOVA! Assemblea soci 2022 con tante novità

Sabato a Milano si è tenuta l’assemblea di rinnovo cariche di IPSIA che chiude i due mandati di Mauro Montalbetti come presidente e del direttivo

BRAT - L'esito della conferenza di Sarajevo

BRAT - L'esito della conferenza di Sarajevo

IPSIA ha organizzato il 10/11/2022 a Sarajevo una conferenza all'intero del progetto BRAT (Balkan Route Accoglienza in Transito), finanziato dall'Agenzia Italia per la Cooperazione allo Sviluppo.  La tematica principale è...

MA COME TI VESTI? Simboli e tradizioni dell’abbigliamento Masai in Kenya

MA COME TI VESTI? Simboli e tradizioni dell’abbigliamento Masai in Kenya

I Maasai sono una delle tribù africane più conosciute nel mondo: residenti prevalentemente in Kenya e in Tanzania

Un’estate bosniaca

Un’estate bosniaca

In collegamento dalla Bosnia Erzegovina, Anita, Daniele, Fatima e Irene! I nuovi volontari del servizio civile che passeranno un anno a Bihać, lavorando nel campo di transito per migranti di...

Migrazioni

BRAT: Balkan Route Accoglienza in Transito - La prima conferenza

BRAT: Balkan Route Accoglienza in Transito - La prima conferenza

Giovedì 10 novembre 2022 si terrà la prima di tre conferenze inserite all’interno del progetto “BRAT: Balkan Route Accoglienza in Transito”

Lipa: inaugurati due nuovi capannoni

Lipa: inaugurati due nuovi capannoni

Martedì 10 maggio, presso il TRC di Lipa a Bihać in Bosnia Erzegovina, sono stati inaugurati due nuovi spazi dedicati alla distribuzione di pasti e che saranno a disposizione di...

Aiutiamo la famiglia Adday a ricongiungersi con una donazione

Aiutiamo la famiglia Adday a ricongiungersi con una donazione

Tutti riconosciuti come profughi, ma lontani da quasi 5 anni. Truffati e bloccati. “Vogliamo solo tornare a vivere insieme e dimenticare la guerra in Siria”

Appello all'UE: Ripristinare i diritti e i valori alle frontiere dell'Europa

Appello all'UE: Ripristinare i diritti e i valori alle frontiere dell'Europa

Come società civile europea che si occupa di asilo, migrazione, assistenza umanitaria e diritti umani, siamo sconvolti dalla crisi umanitaria tra l'UE e la Bielorussia