Stampa questa pagina
Un modello di cooperazione comunitaria
14
Set
2018

Un modello di cooperazione comunitaria

Il progetto Semi di sviluppo per Kigani continua a portare frutti!

Il report realizzato da Giorgia Neri, servizio civile di IPSIA in Kenya, ci aggiorna sulle numerose attività realizzate grazie al finanziamento del Liceo Balbo di Casale Monferrato e di IPSIA Brescia.

Un progetto nato proprio grazie all'intraprendenza dei servizi civili e alle reti di sostegno attivate dalla Meru Herbs Italia Onlus in Piemonte.

Tante le attività realizzate in Kenya, che in meno di due anni hanno trasformato il volto della scuola: rifacimento delle aule, realizzazione di un sistema di approvvigionamento idrico, orto didattico e rifacimento spazi esterni. Ma anche una quotidianità di relazione che sono culminate nelle attività di animazione del campo di Terre e libertà 2018.

Ma tante anche le iniziative del Liceo Balbo sul proprio territorio, all'insegna della Strategia del colibrì, un laboratorio permanente di animazione territoriale che ha trovato nel gemellaggio con il Kenya una occasione per aprire il proprio contesto alla mondialità.

Non solo raccolta fondi, quindi. Ma un esempio di cooperazione fra comunità che vuole essere il senso del lavoro di IPSIA. Un modello di intervento territoriale davvero prezioso, che speriamo possa replicarsi altrove.

Un ruolo essenziale in questa costruzione di rapporti è giocata dai servizi civili in loco, veri e propri costruttori di ponti senza cui queste forme di scambio non potrebbero realizzarsi. Proprio in queste esperienze sta, per IPSIA, il significato più bello dell'anno di servizio.