Stampa questa pagina
Un mese di arrivi e sorrisi alla Meru Herbs
19
Set
2014

Un mese di arrivi e sorrisi alla Meru Herbs

CAMPO IPSIA ACLI “TERRE E LIBERTA”

Dal 2 al 23 agosto si è svolto in Kenya il campo “Terre e libertà”, organizzato dall’Ong Ipsia-Acli. Quest’esperienza ha portato alla Meru Herbs un gruppo di sei ragazzi dai 23 ai 35 anni per svolgere un campo di animazione con i bambini del villaggio. I volontari hanno organizzato per una decina di giorni laboratori creativi, giochi di squadra, balli e canti che hanno coinvolto circa un’ottantina di ragazzi della zona. È stata per tutti quanti, bambini e volontari, una bellissima esperienza per giocare insieme, divertirsi, dare spazio alla creatività e… condividere insieme tempo ed emozioni.

Per i volontari di “Terre e libertà”, questa esperienza è stata anche l’occasione per conoscere da vicino la realtà della Meru Herbs, delle sue donne e dei suoi produttori. Durante la loro permanenza, infatti, i ragazzi hanno assistito il lavoro del personale nella preparazione e nel confezionamento dei prodotti, nel carico di due containers da spedire in Italia, hanno affiancato il lavoro delle donne impegnate nello shelling (“sgranatura”) del carcadè e molto altro. Hanno imparato a conoscere da vicino il lavoro della Meru Herbs, lo sforzo quotidiano delle sue donne e dei suoi produttori agricoli oltre che il grande valore che questo progetto riveste per la comunità della zona.

 

ALBY PROJECT

Dal 6 al 9 agosto la Meru Herbs ha ricevuto la visita della famiglia Massa di Cuneo. Walter, Marisa e Cristiana Massa sono i promotori del progetto Alby, finanziato a nome del figlio Alberto, morto tragicamente a 17 anni in un incidente stradale. Il progetto, in corso già dallo scorso anno, ha permesso di concedere, a metà prezzo, lampade solari a numerosi produttori e membri del personale della cooperativa agricola. 

Proprio durante la permanenza della famiglia Massa alla Meru Herbs, si è svolta una cerimonia durante la quale Walter, Marisa e Cristiana hanno consegnato lampade ad 80 nuovi beneficiari oltre che affisso una targa e dedicato un albero alla memoria del figlio Alby.

LVIA

Il 29 luglio è giunto al campo un gruppo di 18 persone, arrivate alla Meru Herbs grazie ad un viaggio di conoscenza organizzato dall’Ong LVIA di Cuneo. Accompagnati dal presidente dell’associazione Alessandro Bobba, i visitatori hanno avuto modo di conoscere la realtà di questo progetto di commercio equo e solidale, assaggiare i prodotti e condividere insieme un buon pranzo conviviale preparato dalla brava cuoca Angelica.

Tra l’11 e il 12 agosto c’è stata inoltre la visita di un secondo gruppo di LVIA in viaggio di conoscenza in Kenya, accompagnato da Luisa Varetto. Anche questo gruppo, composto da 9 giovani ragazzi, ha avuto la possibilità di conoscere da vicino la realtà della Meru Herbs, oltre che esplorare per un pomeriggio i dintorni della cooperativa, entrare in contatto con i suoi produttori e visitare il progetto idrico “Ng’uuru Gakirwe Water Project”.

VIAGGI E MIRAGGI, UNDUGU FAIR TRADE

Dal 16 al 18 agosto la Meru Herbs ha ricevuto la visita di un gruppo di 13 persone accompagnate da Viaggi e Miraggi Italia e Undugu Fair Trade con Fred Masinde. Questa visita si è inserita all’interno di un programma di turismo responsabile in Kenya: grazie a questa esperienza, i visitatori hanno potuto entrare in contatto con la realtà della Meru Herbs e della sua gente.

Il gruppo non solo ha visitato la cooperativa e i suoi dintorni, ma anche condiviso con la comunità il momento della messa domenicale e, il lunedì successivo, un pranzo insieme ad alcuni membri dello staff della Meru Herbs.

TIROCINIO ALLA MERU HERBS

Da luglio si sta svolgendo presso la Meru Herbs il percorso di tirocinio di uno studente francese, Morgan Rouillard, dell’ESA (École supérieure d’Agriculture). Morgan rimarrà alla Meru Herbs per tre mesi, fino a fine settembre, svolgendo una parte dei suoi studi presso il Dipartimento dell’agricoltura, e una parte presso la fabbrica delle marmellate. Tra i suoi obiettivi, c’è anche quello di proporre la realizzazione di un nuovo prodotto, la marmellata di banane, rispetto alla quale sta svolgendo diversi esperimenti insieme al personale della jam factory.

I GIOVANI DI SAVIGLIANO

Ad agosto la Meru Herbs ha avuto il piacere di ospitare un gruppo di 27 ragazzi tra i 19 e i 28 anni provenienti da Savigliano (CN) e giunti in Kenya per un’esperienza di volontariato a Nairobi. I giovani, provenienti dalle quattro parrocchie saviglianesi e accompagnati da Don Marco Di Matteo, si sono divisi in due gruppi per poter venire a conoscere la realtà della Meru Herbs nel corso della loro permanenza in Kenya.

Il primo gruppo di ragazzi, dal 14 al 16 agosto, ha avuto modo di conoscere la realtà del progetto, immergersi nel rapporto con il personale della cooperativa e condividere con le donne anche una parte del loro lavoro quotidiano. Il gruppo è stato così coinvolto nella preparazione della marmellata, nella selezione del carcadè oltre che più in generale nella conoscenza del contesto in cui la Meru Herbs si inserisce: i ragazzi hanno visitato la zona, i suoi produttori e scoperto da vicino anche le origini del progetto idrico. 

Il secondo gruppo di ragazzi, questa volta accompagnati da Don Marco Di Matteo, è giunto alla Meru Herbs tra il 21 e il 23 agosto. Anche in questa occasione i giovani hanno affiancato i lavori della jam factory cimentandosi nella preparazione della marmellata di carcadè, hanno osservato e scoperto da vicino la filiera produttiva del carcadè e della camomilla e vissuto un’intera giornata di lavoro all’interno della Meru Herbs.

Grazie alla presenza di Don Marco, si è svolta inoltre una messa, celebrata insieme a Father Patrick Mwithi, parroco della zona, che ha coinvolto in una bella funzione tutto il personale e tutti i ragazzi del gruppo.