خرید vpn خرید کریو خرید کریو دانلود فیلم خارجی دانلود آهنگ ایرانی دانلود فیلم خرید vpn دانلود فیلم خرید vpn خرید vpn خرید کریو Google
Alimentare lo Sviluppo ha un video
08
Mag
2017

Alimentare lo Sviluppo ha un video

Uno dei prodotti del progetto "Alimentare lo Sviluppo" è stato il video realizzato da Germana Costanza Lavagna, che racconta l'esperienza delle attività di co-sviluppo e di agricoltura familiare, realizzate da IPSIA ACLI, Sunugal e Fondazione Enaip Lombardia in Senegal, grazie al sostegno di Fondazione Cariplo, Comune di Milano - Relazioni internazionali, Regione Lombardia, Otto per Mille Valdese, 5x1000 Acli - Associazioni cristiane lavoratori italiani e della Regione Veneto.

Qui il video di "Alimentare lo Sviluppo". Vi ricordiamo anche la campagna omonima a sostegno della sovranità alimentare e dello sviluppo rurale, in particolare nei paesi africani Kenya e Senegal (Campagna Alimentare lo Sviluppo)

 

 

Ultime notizie

A Scutari operatori in formazione

Continuano i corsi di formazione e aggiornamento per gli operatori che lavorano nei servizi residenziali per orfani di Scutari. Sono circa 60 le persone che da febbraio stanno prendendo parte agli...

La primavera al confine dell'Unione Europea

Con l’arrivo della primavera il numero di persone che tenta di attraversare il confine tra Bosnia Erzegovina e Croazia è aumentato

La sfida delle imprese migranti

Le imprese di iniziativa migrante rappresentano un attore essenziale dell’economia Senegalese. Il progetto PAISIM accompagna 10 di queste esperienze transnazionali fra Senegal e Italia

Migrazioni

Osservatorio sull'inclusione finanziaria dei migranti: pubblicato il IV rapporto

Disponibile online il IV rapporto dell'Osservatorio Nazionale sull'Inclusione Finanziaria dei Migranti, realizzato dal Cespi, con la collaborazione di Ipsia sul territorio di Milano

IPSIA del Trentino e "Scacco Matto Afghanistan"

IPSIA del Trentino questa settimana promuove lo spettacolo teatrale "Scacco Matto Afghanistan" per far riflettere 6 gruppi di studenti tra i 15 ed i 18 anni sul tema dell'emergenza profughi.

Nuovo piano europeo per le gestire le migrazioni

A breve al Consiglio europeo verrà discussa la proposta della Commissione di usare la politica estera e di cooperazione allo sviluppo per fermare le migrazioni.

Migrazioni? Business as usual

Il Consiglio europeo del 15 dicembre 2016 non ha visto alcun nuovo accordo per superare l'assenza di solidarietà tra i Paesi Membri, nella gestione dell'accoglienza dei rifugiati.